La pandemia COVID ha gravemente colpito molti paesi in tutto il mondo e sia l’esperienza diretta, sia un’ormai ampia documentazione scientifica ha rilevato come oltre la malattia fisica complessa, vi siano un marcato coinvolgimento della sfera psichica e psicosociale, sia associate alla fase iniziale che alla ondata autunnale.

La sofferenza mentale, che ha colpito

soprattutto i soggetti più deboli e quelli che soffrivano di precedenti criticità, si è manifestata su diversi livelli:

ansia, paura, angoscia, disturbi del sonno, demoralizzazione/depressione, suicidi, elevato stress del personale in prima linea, sono solo alcuni dei principali effetti documentati dagli studi internazionali sinora disponibili.

Nel marzo scorso, come risposta all’improvviso impatto, alcuni primi interventi psicologici di supporto per la popolazione generale e per i sanitari sotto stress, in vari paesi, come prima risposta immediata, sono stati spontaneamente messi in piedi da parte di società e associazioni di psicoterapia, talora in modo improvvisato ma comunque organizzati. L’attenzione ora è rivolta verso la ‘seconda ondata’ e le sue conseguenze, con marcata preoccupazione anche per le conseguenze secondarie a livello psicosociale e di crisi economiche previste a distanza.

Le Società e Associazioni di psicoterapia italiane, forti di migliaia di professionisti, spesso legate alle Scuole di Specializzazione quadriennali, riconosciute dal MIUR, insieme ai Dipartimenti di Salute Mentale e ai Policlinici Universitari, nonché altre strutture coinvolte nell’assistenza, desiderano con questa Conference nazionale mettere a fuoco i punti principali e un possibile disegno d’intervento sinergico, per mettere anche la Salute Mentale tra gli obiettivi d’intervento per la sofferenza e i bisogni della popolazione e dei sanitari impegnati nella lotta contro la pandemia.

In sintesi, l’obiettivo della Conference è valutare temi delle criticità per la salute mentale, le risorse che la psicoterapia pubblica e privata possono mettere in campo per aiutare contro la pandemia e le sue conseguenze, anche future.

 

Per conoscere quali siano le Scuole, le Associazioni o gli Enti che condividono le finalità della Conference Nazionale clicca QUI

 
Realizzato da: Daniele Quarta